Perizia tecnica industria 5.0 Credito di imposta

Consulenza, Certificazioni e Perizie per investire in modo sicuro nell'industria 5.0
CONTATTACICHIAMA ORA

Investimento 5.0?
La nostra struttura vi segue in ogni aspetto: Consulenza, Certificazioni e Perizie.

CTP informatica realizza perizie industriali e perizie tecniche giurate per l’industria 5.0, che permettono alle aziende di conoscere se il loro investimento ha tutti i requisiti per favorire il credito di imposta.

Il piano Transizione 5.0 prevede dei crediti d’imposta in relazione alle spese sostenute tra il 1° gennaio 2024 e il 31 dicembre 2025 per le imprese che investiranno in una di queste tre attività:

  1. acquisto di beni strumentali materiali o immateriali 4.0
  2. acquisto di beni necessari per l’autoproduzione e l’autoconsumo da fonti rinnovabili (ad esclusione delle biomasse)
  3. spese per la formazione del personale in competenze per la transizione verde.

Queste attività dovranno produrre dei risultati misurati in termini di efficienza energetica o risparmio di energia. E l’intensità del beneficio fiscale aumenterà in base ai miglioramenti conseguiti.

Il Piano Transizione 5.0 prevederà infatti delle aliquote (almeno tre) che saranno legate a due possibili benefici:

  • nel caso degli investimenti in beni 4.0, il risparmio energetico conseguito nei processi target. Questo risparmio dovrà essere pari ad almeno il 5% rispetto ai consumi precedenti per gli stessi processi
  • nel caso di attività non legate a specifici processi target, la riduzione del consumo finale di energia di almeno il 3%.

Perché è importante fare una perizia?

La perizia permette di acquistare in sicurezza beni economicamente importanti, con la consapevolezza di poter favorire delle agevolazioni reali.
Talvolta le dichiarazioni del fabbricante non sono sufficienti ed è necessario avere dimostrazioni con dati tecnici.

In caso di esito negativo CTP informatica, dispone di un servizio di consulenza che vi aiuterà ad apportare le dovute modifiche per adeguare la Vostra azienda alle caratteristiche dell‘Industria 4.0 poter ricevere tutte le agevolazioni finanziarie.

$
Talvolta le dichiarazioni del fabbricante non sono sufficienti ed è necessario avere dimostrazioni con dati tecnici.
$
In caso di esito negativo CTP informatica, dispone di un servizio di consulenza che vi aiuterà ad apportare le dovute modifiche per adeguare la Vostra azienda alle caratteristiche dell‘Industria 4.0 poter ricevere tutte le agevolazioni finanziarie.

L’investimento “Transizione 5.0”  sostiene la transizione energetica dei processi produttivi verso un modello di produzione efficiente dal punto di vista energetico, sostenibile e basato sulle fonti rinnovabili.

L’obiettivo del piano è di aumentare l’efficienza energetica e di implementare l’autoproduzione di energia rinnovabile nelle imprese, portando a un risparmio   nei consumi energetici nel periodo 2024-2026.

I passaggi della 5.0
1. Verifica di ammissibilità:

  • Accertamento degli investimenti in beni strumentali da acquistare negli anni 2024-2025
  • Raccolta dei documenti e verifica dei requisiti 4.0
  • Mappatura delle tecnologie presenti e verifica dei sistemi di gestione compatibili con il Piano di Transizione 4.0

2. Accertamento dei requisiti 5.0:

  • Raccolta documentazione e accertamento degli elementi compatibili correlati con gli investimenti effettuati e/o in programma
  • Simulazione dei consumi energetici e dell’efficientamento conseguibili tramite gli investimenti oggetto del progetto di innovazione

3. Certificazione energetica Ex ante:

  • Calcolo effettivo dei consumi energetici e dell’efficientamento raggiungibile tramite gli investimenti
  • Redazione della certificazione ex ante e relativo allegato tecnico
  • Presentazione della certificazione ex ante e assistenza alla gestione dell’iter amministrativo
  • Consegna della documentazione in originale

4. Produzione di relazione tecnica e perizia 4.0:

  • Verifica dell’interconnessione dei beni al sistema di gestione della produzione o alla rete di fornitura
  • Redazione della relazione tecnica
  • Redazione della perizia asseverata/ giurata se richiesta
  • Consegna della documentazione in originale

5. Certificazione energetica Ex post:

  • Verifica dell’effettiva realizzazione degli investimenti, in conformità all’ex ante
  • Produzione della certificazione ex post e relativo allegato tecnico
  • Presentazione della certificazione ex post e assistenza alla gestione dell’iter amministrativo
  • Consegna della documentazione in originale

6. Analisi post presentazione:

  • Assistenza per eventuali richieste di integrazione o verifiche post presentazione
valore-perizia-mob

Il Valore della perizia tecnica

Novità importanti riguardano anche la perizia tecnica.

Il comma 195 ricorda infatti, che le “imprese sono inoltre tenute a produrre una perizia tecnica semplice rilasciata da un ingegnere o da un perito industriale iscritti nei rispettivi albi professionali o un attestato di conformità rilasciato da un ente di certificazione accreditato da cui risulti che i beni possiedono caratteristiche tecniche tali da includerli negli elenchi di beni strumentali e software”

Per essere ammissibile, il progetto deve essere certificato “ex ante” da un valutatore indipendente che attesti che il progetto di innovazione rispetta i criteri di ammissibilità relativi alla riduzione del consumo totale di energia. Successivamente una seconda certificazione “ex-post” dovrà attestare l’effettiva realizzazione degli investimenti in conformità alle disposizioni della certificazione ex-ante.

Quali documenti conservare

Il comma 195 prende in considerazione la documentazione da conservare ai fini dei successivi controlli, specificando che “i soggetti che si avvalgono del credito d’imposta sono tenuti a conservare, pena la revoca del beneficio, la documentazione idonea a dimostrare l’effettivo sostenimento e la corretta determinazione dei costi agevolabili”.

Inoltre diventa molto importante la corretta indicazione sulle fatture: “A tal fine, le fatture e gli altri documenti relativi all’acquisizione dei beni agevolati devono contenere l’espresso riferimento alle disposizioni del presente articolo. In relazione agli investimenti previsti dai commi 189 e 190”.

documenti-mob

Scrivici per richiedere informazioni sulla perizia Industria 5.0

Compila il form e un nostro tecnico ti contatterà il prima possibile.

Privacy Policy

8 + 9 =

CTP Informatica 
Sede di Milano (MI)
info@ctp-informatica.it – +39 3406356406

CTP Informatica
Sede di Gallarate (VA)
Via Goffredo Mameli, 14 – 21013
info@ctp-informatica.it – +39 3406356406

INDEVO s.r.l. – Gallarate (VA) – P.Iva 03894240120 Privacy policy Cookie policy
× WhatsApp